Xamarin è un framework di sviluppo software che consente di scrivere applicazioni native in linguaggio C#, le quali possono essere installate su sistemi operativi iOS, Android, WindowsPhone e Windows 8.1+

La versatilità del framework consente di scrivere il codice di programmazione una sola volta e di sviluppare l’applicativo nelle diverse piattaforme supportate, con un forte risparmio in termini di tempi e costi di realizzazione. Questo significa che Xamarin è un’ottima piattaforma per supportare le idee delle nuove startup che sono in via di formazione negli ultimi anni, poichè consente loro di portare sul mercato l’idea di business in poco tempo e con investimenti esigui rispetto a quanto sarebbe necessario se si adottasse una soluzione platform-based.

Uno dei più grandi pregi di Xamarin è la sua essenza di framework cross-platform nativo, ovvero è uno dei pochissimi framework in grado di offrire prestazioni native e allo stesso tempo garantire l’esecuzione del codice sulle piattaforme di cui sopra. Questo significa che non ci sarà bisogno di attendere i fastidiosi tempi di caricamento ed interpretazione delle pagine web basate su HTML5 (di cui la maggior parte delle applicazioni cross-platform oggi in commercio fanno uso), bensì il codice sarà compilato in formato binario e questo darà la possibilità al device che esegue l’applicazione di mostrare a video le interfacce ed eseguire le funzioni immediatamente leggendo il codice, senza doverlo prima interpretare e compilare on-the-fly. Ciò è stato possibile grazie all’ottima filosofia che c’è alla base di Xamarin, ovvero, creare dei Wrapper (come se fossero dei traduttori di linguaggio) i quali in buona sostanza fanno si che il codice scritto in C# sia tradotto in codice Java (per Android) o Objective-C (per iOS) al momento della compilazione, distribuendo così un’applicazione che, agli occhi del dispositivo dove viene eseguita, non è altro che un’app scritta nel suo linguaggio nativo, ovvero il suo preferito.